Segnalazioni

 
 
Immagine Alessandra Casu
Festival Leggendo Metropolitano 2017 | Cagliari 11 giugno ore 20.30
di Alessandra Casu - giovedì, 1 giugno 2017, 08:48
 
Galleria Giardini Pubblici - Cagliari

Contro l'urbanistica della crescita. Le città del futuro e la sfida della rigenerazione

Leopoldo Freyrie, Edoardo Zanchini
Conduce Luca Molinari

Migliaia di case vuote e, al contempo, di famiglie in cerca di uno spazio dove abitare a prezzi accessibili. L’urbanistica della crescita è arrivata a un punto di crisi. Eppure le città - che hanno plasmato in modo inconfondibile la storia, la cultura, il paesaggio - continuano ad essere un elemento decisivo dell'identità collettiva nel nostro Paese ma ancora di più una sfida di cambiamento. Anche in Italia lo raccontano i numeri sulla crescita della popolazione urbana e lo descrivono studi e saggi sul ruolo sempre più forte che le città stanno assumendo nell’economia mondiale e nazionale.
È la rigenerazione degli spazi delle città la chiave per dare risposta a una domanda di cambiamento sempre più forte e dunque capace di muovere innovazioni, creare opportunità e di rendere anche le aree urbane aperte e tolleranti verso culture, popolazioni e religioni diverse.

Leopoldo Freyrie. Architetto.
Tra i principali progetti le FNAC in Italia, l’edificio Boon the Shop a Seoul, il progetto di co-housing CO22 a Milano e le nuove stazioni elettriche ecocompatibili per Terna Rete Italia SPA. Nel 1984 una sua opera di Design è entrata nella collezione del Staatliches Museum für angewandte Kunst di Monaco. È tra i fondatori del Forum Europeo per le Politiche Architettoniche, e rappresentante del Comitato Consultivo per la Formazione di Architetto presso l’UE.
Nel 2004 è stato insignito della AIA Presidential Medal. Dal 2007 è membro del Consiglio Italiano del Design. Dal 2011 al 2016 è stato Presidente del Consiglio Nazionale Architetti PPC. Attualmente è Presidente della Fondazione RIUSO per la rigenerazione urbana.

Edoardo Zanchini. Architetto e vicepresidente nazionale di Legambiente, responsabile delle politiche climatiche, internazionali e urbane.
È stato ricercatore e docente presso l’Università di Roma e Pescara, e attualmente è membro del board di RGI (Renewables Grid Initiative), della SOS School of Sustainability e del Consiglio Direttivo del Coordinamento FREE (Coordinamento Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica). È autore di diversi saggi in materia di energia, territorio e sostenibilità, e cura insieme a Duccio Bianchi il rapporto annuale Ambiente Italia.

Luca Molinari. Architetto, critico e professore associato di Storia e Teoria dell’Architettura Contemporanea presso Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli.
Collabora come autore indipendente con quotidiani e riviste, quali Corriere della Sera, La Stampa, L’Espresso, Platform, ORIS, World Architecture Magazine, pagina99. Dal ‘95 è responsabile editoriale per il settore Architettura e Design di Skira Editore. Tra il 2000 e il 2003 si è occupato della direzione scientifica del Progetto Portaluppi, e tra il 2001 e il 2004 è stato responsabile scientifico per l’architettura e l’urbanistica alla Triennale di Milano. Dal 2007 è curatore dello SpazioFMG per l’Architettura. Nel 2010 cura Ailati. Riflessi dal futuro, Padiglione Italiano alla XII Mostra Internazionale di Architettura. Il suo studio di curatela e consulenza si è occupato dell’ideazione e dello sviluppo “sartoriale” di mostre, bandi di concorso e pubblicazioni. Nel 2016 ha pubblicato Le case che siamo (Nottetempo editore).


MAGGIORI INFO