Eventi

 
 
Immagine Chiara Helena Bishop
Transfrontalierità, Resilienza, Innovazione & Governance per la prevenzione del Rischio Idrogeologico
di Chiara Helena Bishop - giovedì, 23 marzo 2017, 11:39
 

Transfrontalierità, Resilienza, Innovazione & Governance per la prevenzione del Rischio Idrogeologico

Seminario di lancio del progetto T.R.I.G-Eau
Aula Magna, Scuola Superiore di studi universitari e di perfezionamento Sant’Anna, Piazza Martiri della Libertà, Pisa
31 marzo 2017



Sarà inaugurato il 31 marzo a partire dalle ore 9.30 nell’Aula Magna della Scuola Superiore di studi e perfezionamento Sant’Anna a Pisa il progetto transfrontaliero T.R.I.G-Eau (Transfrontalierità, Resilienza, Innovazione & Governance per la prevenzione del Rischio Idrogeologico) che riunisce ltalia e Francia nell’identificazione di adeguate strategie per la prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico in ambiti urbani e semi-urbani.

Il progetto, della durata di 3 anni, finanziato dal Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020, schiera nove partner appartenenti al settore pubblico e privato delle Regioni Liguria, Sardegna, Toscana e PACA che, sotto al coordinamento del Consorzio di Bonifica 5 Toscana Costa, collaboreranno attivamente per migliorare la capacità di resilienza dei territori nei confronti dei sempre più numerosi fenomeni di esondazione.

L’obiettivo è quello di sperimentare nuove prassi di amministrazione dei territori che integrino buone pratiche di collaborazione tra settore pubblico e privato ed una tecnologia innovativa di facile uso e applicazione.

Oltre ad azioni di confronto, concertazione e formazione che prevedono il forte coinvolgimento di amministratori locali, tecnici, privati cittadini, studenti, enti di ricerca, imprese e associazioni di categoria, il progetto realizzerà tre interventi dimostrativi in Toscana, Sardegna e Liguria per la messa in sicurezza della popolazione, dei beni artistici e culturali, del paesaggio e dell’ambiente dello spazio transfrontaliero con un approccio altamente innovativo ed eco-sostenibile.

Se tradizionalmente infatti la riduzione del rischio idrogeologico è passata attraverso la scelta di soluzioni e approcci di natura “interventistica”, T.R.I.G-Eau propone la riduzione degli interventi strutturali di difesa e artificializzazione dell’habitat fluviale per favorire azioni che assicurino la riappropriazione e la rinaturalizzazione degli spazi.

Interverrà nell’evento di lancio anche il referente dell’European Network of Living Labs (ENoLL) per una panoramica sui Livings Lab come nuovi strumenti di governance attualmente diffusi in Europa.

Info e Programma
http://www.architettura.uniss.it/ita/Eventi/Eventi-esterni/Transfrontalierita-per-la-prevenzione-del-Rischio-Idrogeologico